24 Aprile 2019

Assistente criteri di sicurezza: un nuovo servizio per gestire i criteri di sicurezza di Office 365

La sicurezza degli utenti non è mai stata così importante, o così complicata. Per molti, stare al passo con le ultime minacce è ormai un’ossessione. E molto spesso la complessità e la varietà delle soluzioni di sicurezza non fanno che aggiungersi alle altre difficoltà. Quello di cui le persone hanno davvero bisogno è qualcuno che le aiuti a superare tutto ciò. Noi siamo qui per questo. Ecco perché stiamo facendo in modo di fornire nuove funzionalità facili da usare che contribuiscano alla protezione delle persone, delle app, dei dispositivi e dei dati nelle organizzazioni.
Oggi, siamo lieti di annunciare l’anteprima pubblica di Assistente criteri di sicurezza, il primo di una lunga serie di investimenti sulla sicurezza per rafforzare ulteriormente le app in Office 365 ProPlus. Assistente criteri di sicurezza è un servizio che consente di gestire i criteri di sicurezza in modo più semplice ed efficace. Fornisce suggerimenti per i criteri personalizzati, supportati da dati dettagliati sul potenziale impatto di tali criteri sull’uso delle funzionalità in Office, aiutandoti a prendere decisioni basandoti su informazioni complete.
Semplificare la gestione dei criteri nei vari dispositivi
Oggi abbiamo annunciato il rilascio del nostro nuovo servizio di definizione dei criteri per il cloud di Office, uno strumento basato sul cloud facile da usare che ti permette di definire i criteri per Office 365 ProPlus e assegnarli agli utenti tramite i gruppi di Azure Active Directory. Una volta definiti, i criteri vengono automaticamente applicati quando i singoli utenti effettuano l’accesso. In più, il servizio di definizione dei criteri per il cloud di Office estende la tua copertura ai dispositivi gestiti e non gestiti senza la necessità di un’infrastruttura locale o di servizi di gestione dei dispositivi moderni. Se hai criteri BYOD o utenti che accedono a Office 365 ProPlus occasionalmente da altri dispositivi, è la soluzione giusta per te.
Gestire e monitorare le configurazioni dei criteri in tutta sicurezza
Stiamo sfruttando questo servizio per aiutarti a proteggere la tua organizzazione in totale sicurezza, eliminando ogni sorta di dubbio dalla configurazione dei criteri di sicurezza. In passato, dovevi stabilire da solo se un particolare criterio sarebbe stato utile o dannoso per un gruppo specifico. La configurazione di criteri per le macro, ad esempio, interessava numerosi oggetti Criteri di gruppo, ognuno dei quali con più impostazioni, analisi sulla sicurezza di base dettagliate ma ancora troppo generiche e una modalità di distribuzione complessa. Infine, dovevi aspettare di ricevere frustranti richieste di supporto per conoscere l’impatto dei criteri scelti sugli utenti.
Assistente criteri di sicurezza ha cambiato le regole del gioco basandosi sulle conoscenze già disponibili all’interno della tua organizzazione. Analizza in che modo gli utenti usano Office e quindi suggerisce criteri specifici per ottimizzare il tuo approccio alla sicurezza. Inoltre, per ogni suggerimento, puoi vedere il potenziale impatto sulle persone interessate, aiutandoti a scegliere i criteri più adatti per il tuo ambiente in tutta sicurezza. Potrebbe suggerire, ad esempio, di disabilitare le macro VBA in Word o le macro nei file di Excel dal Web, fornendo utili strumenti di intelligence sulle minacce (se disponibili) e identificando con quale frequenza i membri del tuo gruppo usano tali funzionalità e come sarebbero interessati dai criteri.
Dopo aver fatto la tua scelta, puoi applicare i criteri a livello di app, funzionalità o gruppo, tutto con un solo clic.
Ma il lavoro non è finito una volta applicati i criteri. In un ambiente di lavoro dinamico, le esigenze si evolvono, i gruppi cambiano e un set di criteri che fino a pochi mesi prima funzionava potrebbe trasformarsi in un ostacolo. Assistente criteri di sicurezza monitora in modo attivo l’impatto dei criteri sui tuoi dipendenti, evidenziando le aree che richiedono la tua attenzione o suggerendo eventuali modifiche se necessario. Se consenti agli utenti di ignorare criteri specifici, potrai vedere come viene usato. Con la gestione basata sul cloud, puoi eseguire l’aggiornamento o perfino il rollback con un semplice clic.
Se usi gli oggetti Criteri di gruppo, possono essere eseguiti parallelamente a eventuali modifiche apportate con il servizio di definizione dei criteri per il cloud di Office. I criteri esistenti vengono mantenuti e, in caso di eventuali conflitti, quelli che applichi tramite il servizio di definizione di criteri per il cloud di Office avranno sempre la priorità.

I suggerimenti di Assistente criteri di sicurezza
Assistente criteri di sicurezza è ora disponibile in anteprima in inglese (en-us), ma nelle prossime settimane lo sarà a livello globale. Se sei un amministratore in un’organizzazione che ha implementato Office 365 ProPlus, puoi iniziare accedendo al portale di gestione del client di Office e configurando i criteri di Office. Per ogni configurazione che crei e assegni a un gruppo, riceverai suggerimenti supportati da dati oggettivi che puoi controllare e distribuire agli utenti come criteri. Visita la community tecnica per ulteriori informazioni e documenti.
Questo è solo l’inizio di una serie di nuove funzionalità di sicurezza su cui stiamo lavorando per ProPlus. Non vediamo l’ora di ricevere un tuo feedback e nei prossimi mesi condivideremo altre novità.
The post Assistente criteri di sicurezza: un nuovo servizio per gestire i criteri di sicurezza di Office 365 appeared first on Microsoft 365 Blog.
Source: office365

Share:

Add your Comment

Commenti recenti

    Archivi