29 Giugno 2018

Novità di giugno per Microsoft 365: semplificare il lavoro in team e la sicurezza

Questo mese abbiamo introdotto diverse nuove funzionalità per migliorare l’esperienza utente, semplificare la gestione delle attività comuni e ottimizzare le misure di sicurezza basate sull’identità. Vogliamo anche ricevere il feedback dei clienti, per assicurarci che questi aggiornamenti siano utili e pertinenti per le loro esigenze.
Semplificare il modo di lavorare
Aggiornamenti per l’esperienza utente di Office 365: abbiamo annunciato diversi aggiornamenti per Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook, progettati per sfruttare l’entità e la portata delle funzionalità di Office 365, semplificando allo stesso tempo l’interfaccia utente e migliorando l’accessibilità. Questi aggiornamenti includono una barra multifunzione semplificata per incoraggiare la concentrazione e la collaborazione, icone e colori moderni per migliorare la visualizzazione e l’accessibilità e una funzione di ricerca basata su intelligenza artificiale per trovare rapidamente le informazioni pertinenti. La distribuzione di questi cambiamenti inizierà nei prossimi mesi per gli abbonati a Microsoft 365 e a Office 365.

Connessione tra Gruppi di Office 365 e siti di SharePoint. I gruppi di Office 365 possono ora connettersi ai siti di SharePoint, integrando quelli appena creati con l’attuale infrastruttura di SharePoint. La connessione di un gruppo a un sito assicura un singolo punto di partenza per trovare contenuti, notizie del team e comunicazioni, con pagine, raccolte ed elenchi moderni, senza perdere contenuti o autorizzazioni precedenti.

Meno distrazioni con Outlook per Android: abbiamo introdotto la notifica “Non disturbare” in Outlook per Android per ridurre le distrazioni e aumentare la produttività degli utenti. Ora gli abbonati possono impostare periodi estemporanei o pianificati in cui le notifiche di e-mail e calendario vengono messe in pausa. Per chi ha più account di Outlook, le impostazioni di Non disturbare possono essere personalizzate per ogni indirizzo e-mail, per offrire un controllo capillare sulle ore da dedicare ad attività produttive.

Gestione dello stato di avanzamento in Microsoft To-Do: questo mese abbiamo introdotto “Fasi“ in Microsoft To-Do, una nuova funzionalità che consente di suddividere le attività in fasi incrementali più piccole, per una maggiore gestibilità dei grandi progetti. Ora, quando crei un elemento in To-Do, puoi aggiungere una gamma di fasi dettagliate che vengono monitorate fino al completamento. Abbiamo anche introdotto la possibilità di condividere gli elenchi di To-Do per collaborare alle attività e completare i progetti insieme a colleghi e amici.
 

Dettatura in OneNote: gli abbonati a Office 365 con Windows 10 possono ora approfittare della funzionalità di dettatura in vivavoce in nove lingue di OneNote. Con Dettatura, puoi esprimere le tue idee e prendere appunti a voce in un modo semplice anche se rivoluzionario. Puoi anche apportare modifiche con la tastiera senza mettere in pausa la registrazione. Basta fare clic o toccare l’icona Dettatura e iniziare a parlare.
Integrazione di Adobe PDF in Office 365: lo scorso settembre abbiamo ampliato la nostra partnership strategica con Adobe per focalizzarci sulle integrazioni tra Adobe Sign e i prodotti Office 365, come Microsoft Teams, SharePoint e Outlook. Questo mese, il team Adobe Document Cloud ha annunciato nuove funzionalità per OneDrive e SharePoint che assicurano una maggiore fedeltà con l’uso dei documenti PDF. Una volta integrati dall’amministratore, i servizi PDF offrono anteprime complete dei documenti PDF in OneDrive e nei siti di SharePoint e consentono di combinare diversi file in un singolo PDF nella raccolta documenti.

Sicurezza nell’ambiente di lavoro moderno
Abbiamo introdotto diverse nuove funzionalità importanti che rafforzano la sicurezza basata su identità dell’organizzazione e proteggono i dati importanti.
Protezione dell’organizzazione con criteri di sicurezza di base di Azure Active Directory: abbiamo introdotto l’anteprima dei criteri di sicurezza di base in Azure AD che applicano l’autenticazione a più fattori per gli account con privilegi. Questi nuovi criteri verranno applicati in tutte le organizzazioni che hanno Azure Active Directory per proteggere gli account più importanti del tenant. I clienti possono accettare esplicitamente di applicare i criteri di protezione di base nell’anteprima, mentre con la disponibilità a livello generale verranno accettati per impostazione predefinita con l’opzione per rifiutarli in qualsiasi momento.
Blocco dell’autenticazione legacy con l’accesso condizionale di Azure Active Directory: questo mese abbiamo introdotto l’anteprima del supporto dell’accesso condizionale per bloccare l’autenticazione legacy, consentendo alle organizzazioni di impedire l’autenticazione degli utenti per le app legacy. Gli attacchi contro l’identità, come password spraying, sono diretti quasi esclusivamente verso queste app client meno recenti. Questa funzionalità migliora la sicurezza generale dell’ambiente IT, costringendo gli utenti a passare a client più moderni che supportano i meccanismi di autenticazione recenti.
Classificazione dei dati ottimizzata nell’intera organizzazione: la nuova funzionalità Esplora attività etichette di Office 365 fornisce una rapida panoramica del modo in cui vengono etichettati i dati dell’organizzazione, permettendo di analizzare attività rischiose o anomale. Per aiutare a gestire l’applicazione di etichette nell’intero ciclo di vita dei contenuti dell’organizzazione, la dashboard Governance dei dati è stata migliorata con nuove funzionalità, come la casella degli strumenti Governance dei dati, l’aggiunta di collegamenti e strumenti per le attività comuni e una singola risorsa per le istruzioni.

Altri aggiornamenti

Microsoft Teams ha ottenuto la certificazione FedRAMP Moderate Compliance e inizierà a essere distribuito ai clienti Government Community Cloud (GCC) negli USA il 17 luglio 2018.
Visio Online è già disponibile in Microsoft Teams. I colleghi possono ora collaborare ai diagrammi di Visio Online dall’interno del team o del canale senza passare da un’app all’altra.
SharePoint Swoop, il nuovo reality show aziendale, vede il contributo di esperti MVP che in appena tre giornate aiuteranno i clienti di Microsoft 365 a modernizzare la loro Intranet.
Al Computex 2018, abbiamo annunciato la nostra vision per realizzare dispositivi e soluzioni perimetrali intelligenti.

The post Novità di giugno per Microsoft 365: semplificare il lavoro in team e la sicurezza appeared first on Microsoft 365 Blog.
Source: office365

Share:

Add your Comment

Commenti recenti

    Archivi