7 Febbraio 2019

Nuove funzionalità in Microsoft 365 aumentano la produttività dei professionisti del settore sanitario

Il settore sanitario è passato all’assistenza basata sul lavoro in team, a una maggiore specializzazione medica, a un volume in aumento di dati digitali sui pazienti e a normative stringenti per la privacy dei pazienti. Gli operatori sanitari fanno del loro meglio per fornire la migliore assistenza possibile ai pazienti, ma gli strumenti che usano per il coordinamento dell’assistenza per i pazienti sono spesso frammentati e ostacolano i flussi di lavoro collaborativi necessari in ambienti di cura complessi.
Per contribuire al superamento di queste difficoltà, oggi siamo lieti di annunciare l’introduzione di nuove funzionalità in Microsoft Teams che aumentano la produttività dei team del settore sanitario e aiutano le organizzazioni sanitarie a collaborare e comunicare in modo sicuro. Basato sul cloud sicuro e conforme di Microsoft 365, Teams fornisce a tutti gli operatori sanitari uno strumento familiare per comunicare in tempo reale, per coordinare l’assistenza ai pazienti e migliorare l’efficienza operativa.
Le nuove funzionalità di messaggistica avanzate includono le notifiche prioritarie per i messaggi urgenti e la delega dei messaggi per una gestione sicura dell’assistenza ai pazienti che richiedono cure urgenti. Inoltre, i nuovi miglioramenti della piattaforma consentono di integrare le cartelle cliniche elettroniche per la coordinazione dell’assistenza e rendono Teams un hub ancora più efficace per la collaborazione dei team del settore sanitario.
Le nuove funzionalità di messaggistica consentono ai team sanitari di coordinare l’assistenza ai pazienti in modo sicuro
Una buona assistenza ai pazienti inizia da un medico che ha accesso completo alle informazioni giuste, la possibilità di comunicare rapidamente e la tranquillità che tutte queste comunicazioni siano protette e conformi alle normative che disciplinano la protezione dei dati dei pazienti. Questo equilibrio tra praticità e conformità è stato difficile da raggiungere per i team sanitari. Di conseguenza, molti medici hanno fatto ricorso ad app di chat consumer per fornire assistenza ai loro pazienti. Questa soluzione può causare rischi significativi per la sicurezza, la conformità e la privacy dei dati dei pazienti. Oltretutto, in un settore altamente regolamentato, ciò potrebbe comportare multe elevate per la protezione e la governance dei dati non appropriate.
Per contribuire a trovare una soluzione efficace, stiamo ampliando le funzionalità di Teams per garantire una maggiore sicurezza nelle comunicazioni e nei flussi di lavoro basati sulla collaborazione. Partendo dall’esperienza di Teams per dispositivi mobili personalizzabile annunciata il mese scorso, oggi siamo lieti di presentare nuove funzionalità di messaggistica avanzate. Le notifiche prioritarie (ora disponibili in anteprima privata) avvisano un destinatario di un messaggio urgente su dispositivi mobili e desktop finché non si riceve una risposta, ogni due minuti per un massimo di 20 minuti. La delega dei messaggi (presto disponibile) consente a un destinatario di delegare i messaggi a un altro destinatario quando si trova in sala operatoria o quando non è disponibile per altri motivi.

I medici ricevono note ripetute sulle informazioni critiche che vanno trattate in modo diverso rispetto agli altri messaggi.

Con la delega dei messaggi, i medici e lo staff possono incaricare un altro destinatario di ricevere i loro messaggi quando non sono disponibili.
Questi nuovi strumenti si aggiungono alle nuove funzionalità introdotte, come Turni e una fotocamera intelligente con annotazione immagine e condivisione sicura (in modo che le immagini rimangano in Teams non vengano archiviate automaticamente nei dispositivi degli operatori sanitari) e ai nuovi modelli di Teams per reparti e ospedali che consentono agli amministratori di gestire l’assistenza sanitaria in modo coerente su Teams tra corsie, reparti e ospedali.
Con Teams, il personale medico ora può comunicare rapidamente e collaborare in un ambiente sicuro e conforme che unisce la messaggistica, le chiamate vocali, le videochiamate e le riunioni, oltre all’accesso alle informazioni relative ai pazienti e alle app in un unico hub per il lavoro in team. Grazie a Teams, i clienti possono gestire le operazioni ospedaliere come la pianificazione dei turni, le procedure di sicurezza, le forniture, i posti letto, la degenza e altri aspetti critici.
I miglioramenti della nuova piattaforma supportano l’interoperabilità dei dati sanitari
Dal momento che il settore sanitario sta passando alla digitalizzazione dei dati dei pazienti, l’interoperabilità dei dati è diventata una priorità essenziale. Microsoft sta affrontando le sfide dell’interoperabilità tramite standard emergenti (ad esempio, FHIR), offrendo nuove opportunità per la trasformazione digitale nel settore sanitario. Teams fornisce un hub per accedere alle cartelle cliniche digitali e collaborare in tempo reale, semplificando i flussi di lavoro per medici e operatori sanitari per ottenere risultati migliori per i pazienti.
Oggi siamo lieti di annunciare la possibilità di integrare i dati delle cartelle cliniche elettroniche conformi allo standard FHIR con Teams. Ora il personale medico e ospedaliero può accedere in modo pratico e sicuro alle cartelle cliniche dei pazienti, chattare con altri membri del team e perfino iniziare una riunione video, senza dover cambiare app. La possibilità di visualizzare i dati delle cartelle cliniche elettroniche in Teams è garantita grazie a varie partnership tra Microsoft e i principali fornitori di soluzioni per l’interoperabilità, tra cui Infor Cloverleaf, Dapasoft, Datica, Kno2 e Redox.

Integrando le cartelle cliniche elettroniche, Teams consente ai team che operano nel settore sanitario di usare un hub sicuro per il coordinamento dell’assistenza sanitaria.
Le organizzazioni sanitarie leader del settore scelgono Teams per una collaborazione protetta
Oggi, 420.000 organizzazioni (89 delle quali aziende Fortune 100 e gran parte dei fornitori di servizi sanitari più innovativi) stanno aumentando la produttività dei propri dipendenti con Microsoft Teams. Organizzazioni come Northwell Health, la principale azienda sanitaria dello Stato di New York, South London e Maudsley NHS Foundation Trust e il Saiseikai Kumamoto Hospital in Giappone hanno scelto Teams per fornire una produttività e una collaborazione sicura al proprio personale medico.
Inoltre, Microsoft ha affidato all’azienda di consulenza e ricerca globale Frost & Sullivan la valutazione di Microsoft 365 per le organizzazioni sanitarie; tale valutazione ha stabilito che Teams aiuta gli operatori sanitari ad affrontare le principali sfide del settore grazie a uno strumento moderno di comunicazione basato sulla chat che non mette a rischio sicurezza e conformità.

“In base alla nostra ricerca, Microsoft Teams si è rivelato uno strumento prezioso per le sfide principali cui devono far fronte gli operatori sanitari nell’ambito della messaggistica elettronica negli ospedali e nei sistemi sanitari.”
—Greg Caressi, Frost & Sullivan

Unisciti a noi per la conferenza HIMSS19 e scopri di più
La prossima settimana, i membri del team Microsoft parteciperanno alla conferenza annuale HIMSS19 di Health Information Management Systems Society. Vieni a trovarci allo stand Microsoft #2500. Visita la pagina su Microsoft 365 e il settore sanitario e il sito dei partner per scoprire di più su come Teams e Microsoft 365 possono aumentare la produttività dei team che operano nel settore sanitario.
The post Nuove funzionalità in Microsoft 365 aumentano la produttività dei professionisti del settore sanitario appeared first on Microsoft 365 Blog.
Source: office365

Share:

Add your Comment

Commenti recenti

    Archivi